L’amicizia ti allunga la vita

amiciziaQualche giorno fa ho letto su una rivista che l’amicizia può allungare la vita! “Chi trova un amico, trova un tesoro” non è solo un detto popolare, ma una verità scientificamente provata. Infatti, chi ha relazioni sociali, con amici, familiari, vicini o colleghi , ha la possibilità di allungarsi la vita di ben del 50%. Al pari di altri fattori, quali l’alimentazione, l’attività fisica o il non fumare. Chi invece ha pochi rapporti sociali ha meno possibilità di avere una vita longeva.

Qualche studioso è arrivato alla conclusione che una vita povera di amicizie può essere un rischio per la salute. Non avere o avere pochi rapporti sociali equivale ad esempio a fumare 15 sigarette al giorno o ad essere un alcolizzato, è più dannoso del non fare attività fisica ed è due volte più nocivo dell’obesità.

Ci sono molti modi in cui gli amici e la famiglia possono influire in meglio sulla nostra salute, dal calmarci con una carezza al farci trovare un significato nella vita . Quando si è legati a un gruppo e ci si sente responsabilizzati verso le altre persone, il senso di avere uno scopo si traduce nel prendersi maggior cura di noi stessi e caricarci di meno rischi. E questo è un effetto che si può riscontrare a tutte le età.amiche

Le amicizie , sempre secondo gli esperti, vengono dopo il rapporto con i genitori e prima dei legami di coppia che si stabiliscono alla soglia della maturità. Nel periodo che intercorre fra la fine dell’infanzia e l’inizio dell’età adulta, gli amici sono decisamente la parte più importante della vita , e spesso raggiungono un livello di intensità mai più eguagliato in seguito.amico perfetto

Anche nell’arte l’amicizia è sempre stata una grande fonte di ispirazione in svariate forme, dai quadri alle canzoni, dai libri ai film. Persino in un’opera classica come l’Iliade Omero ci narra del grande legame tra Patroclo e Achille e la rabbia di quest’ultimo che vuole vendicare la morte dell’amico.achille-patroclo-dall-iliade-omero-illustrazioni-d32d49f6-3597-4a04-a700-db6da46c30c1

Non posso che trovarmi d’accordo su queste conclusioni! Perchè per me le amicizie , in certe fasi della mia vita mi hanno aiutato non poco! Penso alla dolce Margot che riuscì a trasformare dei giorni da incubo a casa dei cugini di mio padre, in giorni di allegria e festa.

O alla mia prima esperienza di vigilatrice ( avevo 17 anni )lontana da casa. Se penso ai pianti che mi sono fatta insieme alle bimbe ( 30!!!!!!!!!! ) che mi erano state assegnate. C’era una disciplina rigida in quella colonia. Noi vigilatrici dovevamo andare a letto alle nove, come i nostri ragazzi. Ma quando cominciammo a fare amicizia, fra noi educatrici, ci alzavamo dal letto verso le 22 e silenziosamente ci riunivamo in una stanza a chiacchierare. Eravamo tutte giovani, con grandi speranze e voglia di vivere. Parlavamo sottovoce e cercavamo di soffocare le risate. Una notte ci sorprese la direttrice…ci mandò in camera come dei bambini in punizione. Però il senso di complicità e amicizia ci aiutò a superare alla meglio quei lunghi tre mesi!

E ancora, l’amicizia che mi lega a Marta ( la moglie di Gianni ) risale a quando eravamo ancora studentesse. Sono trascorsi tanti anni e siamo ancora qua, con i figli grandi.amicizia 9

E che dire delle amiche del gruppo con i cani? Con loro è come tornare ragazzine. Scherziamo, ridiamo, ci preoccupiamo quando qualcuna manca e si sente male. Ogni tanto organizziamo una colazione nel prato , e portiamo a turno cioccolata calda, con tanto di dolce! Oppure d’estate portiamo del gelato. Andiamo insieme a cercare funghi! O il mirto… Per Natale ci siamo scambiate dei piccoli doni. Piccole cose che c’hanno fatto sentire quanto siamo importanti le une per le altre.

E devo dire grazie anche alle amicizia virtuali! Qua su questa piattaforma mi sento a mio agio grazie a Voi che Vi fermate, mi leggete. Date un senso a quello che scrivo! Allora permettetemi di aprire le braccia e di stringervi in un virtuale abbraccio ?amici dietro la tastiera

Amichevolmente vostra, Vitty.

Autore: vittynablog

Mi piace scrivere e condividere le mie idee con quelle degli altri

25 pensieri riguardo “L’amicizia ti allunga la vita”

  1. …l’altra faccia della medaglia invece è l’esistenza di persone false, che sono proprio il contrario degli amici, che fingono di essere chi non sono, che godono a destabilizzarti, in una parola che ti vogliono male. queste persone esistono davvero, purtroppo. recentemente ne ho incontrata una. sono ancora tutto avvolto dallo schifo, perché tali comportamenti mi ripugnano profondamente…

    Piace a 2 people

    1. Capisco la tua delusione e rabbia, Giordano! I tradimenti degli ” amici ” fanno male, molto male! Aver donato fiducia a chi non la meritava toglie la fiducia nel genere umano. Ma una volta passato il momento di rabbia, c’è la consapevolezza che quello non era un vero amico, e il male l’ha fatto piuttosto a se stesso, dovendo rinunciare al sentimento che è l’amicizia! Non si può fare di tutta un’erba un fascio, recita un proverbio. Quindi bisogna rialzare la testa e guardare avanti con fiducia.

      Io comunque, anche se virtuale ti sono amica 🙂

      Piace a 1 persona

  2. mi lasci da pensare…credevo che la longevità dei miei borgatari fosse merito di una alimentazione sana e invece …la Brigida 93, la Maria 96, Gosto 92 la moglie Marta 90. Infondo siamo più che amici. parenti strettissimi in 70 metri tutti ammucchiati. Witty bello credere nella forza del pensiero e l’energia vitale non può mancare. allegriaaaa

    "Mi piace"

    1. E’ sicuramente così ,caro Andrea! la bellezza di vivere in un piccolo centro, fa si che tutti si conoscano e nasca un sentimento di familiarità che fa veramente bene al cuore e all’anima! Sentirsi bene in mezzo alle persone che conosciamo, toglie molte ansie che aiutano davvero ad allungare la vita!

      Siete fortunati a vivere in un borgo come il vostro!!! Praticamente siete una famiglia!!! 🙂

      Ciao Andrea! Ah, dimenticavo… di ghiande ne ho piantate cinque…che dici ne germoglierà almeno una ??? 😉

      "Mi piace"

  3. Ho trovato, cara Vitty, questa dolce filastrocca scritta da un personaggio che tu ami molto, il maestro Gianni Rodari, ed in nome dell’amicizia te ne faccio dono…

    Dice un proverbio dei tempi andati:
    “Meglio soli che male accompagnati”.
    Io ne so uno più bello assai:
    “In compagnia lontano vai”.
    Dice un proverbio, chissà perché:
    “Chi fa da solo fa per tre”.
    Da questo orecchio io non ci sento:
    “Chi ha cento amici fa per cento”.
    Dice un proverbio con la muffa:
    “Chi sta solo non fa baruffa”.
    Questo, io dico, è una bugia:
    “Se siamo tanti si fa allegria”.

    E l’allegria spesso fra di noi non manca di certo! L’amicizia allunga veramente la vita, hanno ragione gli studiosi.
    Conosco persone (molto poche in verità) che non hanno amici o pochi rapporti familiari e… stanno sempre male!!

    Un grande abbraccio cara amica!

    Piace a 4 people

    1. Grazie Mary, per la poesia di Rodari! E’ un poeta, scrittore che mi piace tanto! Usa un linguaggio per bambini universale.

      Il tema dall’amicizia è importante affrontarlo, per far capire bene ai ragazzi e non, quanto questo sentimento vada curato, coltivato e mai tradito…

      E’ bello carissima, essere qua nella consapevolezza che siamo fra persone amiche, che Tu sei una cara amica !!!

      Ti abbraccio forte! Ciao!!! 😉

      Piace a 2 people

  4. Brava Witty, un gesto importante, hai un dolce pensiero che ti legherà a quel luogo. Sono convinto se non viene scalzata da qualche animale germoglieranno tutte e cinque e sono convinto che gli metterai anche il nome, poi ti dirò come ho chiamato la mia. Vedi che l’amicizia aiuta a renderci fragili e ben disposti ad essere amati e amare. Allegria

    "Mi piace"

  5. Se è vero ciò che scrivi, cara Vitty, io allora io vivrò mille anni! (un po’ troppi, neh!)

    Oltre che te, penso di avere tanti altri amici, virtuali e reali, e così mi sento consono al principio che senza comunicazione, e quindi scambio di idee costruttive, non c’è vita. (Unus nullus)

    Nella foto che campeggia all’inizio di questo post c’è scritto “Un vero amico è chi ti prende per la mano e ti tocca il cuore”.

    Ovviamente, io sono anni luce lontano da Garcia Màrquez, ma mi permetto ugualmente di completare la sua frase con “ . . . e la mente”.

    Non basta, secondo me, incidere solo il cuore se si trascura la mente: il “Va dove ti porta il cuore” spesso, se non corretto o allertato dal pensiero può esporre a qualche inconveniente.

    Ma non addentriamoci in un campo così difficile: lasciamolo ai professionisti. Per il momento mi limito a considerare amico anche chi mi dà qualche dritta, mi apre gli occhi, e mi dà qualche speranza, su talune situazioni politiche.

    Non so se sei d’accordo, Vitty, con quanto scrivo, ma sapendoti intelligentemente interessata anche in questo campo, permettimi di porgerti un esempio di piena attualità, dove l’amicizia ci entra di striscio, anche se prepotentemente.

    Buona serata

    CALENDA E IL SUO MANIFESTO

    Mi è stato segnalato tempo fa
    da chi conosce il fatto suo . . . eh, sì . . .
    il nome di Calenda, quando già
    assai disperavo che il P D

    potesse ritornare al tempo in cui
    portava avanti idee e programmi,
    per un miglior futuro, e i tempi bui
    di illuminar cercava. Ecco, dammi

    pure dell’ottimista ad ogni costo,
    ma ora credo al suo “Manifesto” ( 1 )
    europeista, pur se al suo posto
    ascolterei chi “Okkei, fai presto”,

    ben suggerisce, “chè barbarie c’è
    e incompetenza oggi, ma, Calenda,
    ben lontano tieni un certo Reeee . . .
    adatto solo a crear tregenda:

    solo così diventerai . . . Leggenda”

    (Cassandro)

    ( 1 ) Carlo Calenda ha da poche ore lanciato il Manifesto “Siamo Europei!”, documento anti sovranista per una lista unitaria europeista alle elezioni europee di maggio

    https://www.democratica.com/focus/manifesto-siamo-europei-calenda/
    https://www.siamoeuropei.it/

    Piace a 1 persona

    1. No, Cassandro, non saranno troppi mille anni! Ci sono molti modi per vivere e sopravvivre. Si vive nel cuore, nella mente degli amici , le persone care… e Tu che di amici ne hai tanti, non hai niente da temere! Saremo ancora qua per molti, molti anni!!! Parola d’amica!! 🙂

      E come amica ti ringrazio per l’indicazione che mi hai dato su Calenda.

      Sono veramente preoccupata per il nostro futuro. C’è molta confusione intorno a noi, troppa sciatteria…

      Se prima c’era l’arcorese a farci vergognare con le sue “cene eleganti”
      ol ” bunga bunga ” le leggi ad personam, oggi c’è questa confusione, rabbia, che non ci fa capire più niente.

      D’altro canto, l’unico partito in cui potevo riconoscermi non esiste più. Il signor Renzi l’ha raso al suolo! E’ entrato a gamba tesa nel primo partito d’Italia, volendo rottamere questo e quello ( rottamare, un verbo orribile ) distruggendo pezzo per pezzo quello che l’italia aveva costruito… finendo col rottamare lui stesso e il partito.

      L’unico modo per farmi tornare al pd sarebbe la sparizione totale di Renzi. Ma questo il bullo di San Frediano non lo farà mai…anche se l’aveva annunciato più volte…ma si sa, è un bombone nato…

      Mi sono informata su Calenda. Sai che seguo sempre i tuoi consigli!

      In questoi giorni sono stata un po’ occupata, ma ho trovato il tempo per documentarmi. E, sì, hai ragione, questo Calenda non è affatto male.

      Peccato che Renzi si trovi d’accordo sul suo manifesto per l’Europa…

      Ha espresso questo apprezzamento l’altra sera a Stasera Italia, programma condotto da Barbara Palombelli, andato in onda su Rete4:

      ” L’ex premier e attualmente senatore Pd ha anche commentato positivamente il manifesto lanciato dall’ex ministro Carlo Calenda, con lo scopo di riunire varie anime e di farlo senza lo stemma del Partito democratico: “La sua idea di mettersi insieme e smettere di litigare mi sembra un principio molto saggio, preoccupiamoci delle cose da fare e non delle beghe. Ma se mi metto io a parlare del Pd ripartono gli scissionisti”.

      Al che su twitter ,Calenda ha così risposto :

      “Carlo Calenda
      ?Account verificato @CarloCalenda
      1 h1 ora fa

      Grazie ??@matteorenzi? . Ci sarà da combattere, insieme. L’Italia è più forte di chi la vuole debole. #SiamoEuropei”

      Ecco, quel ” ci sarà da combattere insieme ” ha messo una pietra tombale ad un mio ipotetico voto.

      Mi unirei quindi alle tue parole, versi…nel chiedere con rinnovato vigore….

      “Okkei, fai presto”,

      ben suggerisce, “chè barbarie c’è
      e incompetenza oggi, ma, Calenda,
      ben lontano tieni un certo Reeee . . .
      adatto solo a crear tregenda:

      solo così diventerai . . . Leggenda”

      E speriamo si avveri, caro amico mio Cassandro!!!! ❤

      Piace a 1 persona

      1. Mi fa molto piacere che la mia stima per te sia reciproca. Anch’io ti ringrazio per i tanti commenti che hai lasciato nel mio blog: sei una risorsa preziosa per i piacevolissimi dibattiti che nascono quando pubblico un nuovo post. Buona notte! 🙂

        Piace a 1 persona

  6. Che bel pezzo, al solito, carissima Vitty! E tutti ti chiamano “cara” e non è un caso, perché sei proprio molto tenera. Qui si respira un’aria bella di casa, di famiglia … e di amicizia.
    Quindi a quanto pare anche gli amici virtuali fanno bene, altrimenti non ci sarebbero tante persone da te.

    Sì, lo so, ti ho trascurato. E’ che in questa fase trascuro molte persone (camperò di meno allora?) e il mio blog, anche, su cui scrivo cose già scritte nella mia attività preponderante adesso: scrivere – la scrittura è solitaria – il mio dannatissimo racconto-libro.

    Scrivo scrivo scrivo e ricerco ancora di più per scrivere, essendo esigentissimo con me stesso. Ma che voglio scrivere, la Divina Commedia 2.0? Che buffone e idiota, sono mosso come da un’urgenza che mi dà ansia. Il tempo fugge, ho 70 anni … e questa cosa la voglio proprio scrivere.

    Un abbraccio forte.
    Giovanni

    PS

    Mi dispiace che hai perso il tuo pezzo. Ma vedi, 😉 se scrivevi su Word, lui ti fa dei salvataggi senza che te ne accorgi, e così non perdi mai gli scritti (o quasi mai). Idem per Libreoffice, gratuito. Scusa, sono pedante.

    Piace a 1 persona

    1. Giovanni che piacere riaverti qua! Avevo capito che sei occupatissimo con la scrittura del tuo libro. Quindi tranquillo, non mi sono sentita trascurata. Talvolta capita di essere presi da un qualcosa che non ti lascia il tempo di guardarti intorno. Ed è pure bello perchè vuol dire che la cosa ci sta’ veramente a cuore. Perciò applicati serenamente alla stesura del tuo libro senza sensi di colpa 🙂

      E’ normale che tu esiga il meglio da te stesso. Anche perchè questo scritto dovrà essere una pietra miliare per le tue figlie, i tuoi nipoti.

      Ma non essere troppo severo, perchè sei già molto bravo di tuo. E tutto quello che leggeranno, sapranno apprezzarlo come si deve.

      Chiedo scusa se non ho risposto subito, ma sono stata e sono molto impegnata in questo periodo. Anch’io ho delle attività che mi prendono e non mi lasciano molto tempo per il blog. Infatti sto’ trascurando molti blog che di solito seguo e commento.

      Grazie per le parole di apprezzamento, le tue approvazioni mi rinvigoriscono e mi danno la voglia di scrivere ancora!

      Gli amici virtuali sono molto importanti. E’ bello sentirsi apprezzati, fra persone amiche , anche dietro una tastiera. E’ vero che è un mondo virtuale, ma mosso e animato da persone molto molto reali!!!!

      Grazie per i consigli su dove scrivere senza rischiare di perdere tutto come mi è capitato giorni fa. Non sei assolutamente pedante, al contrario trovo le tue parole protettive e a affettuose.

      Ciao Giovanni, grazie ancora per aver trovato il tempo per venirmi a trovare! Buona scrittura e un sincero abbraccio!!! 🙂

      Piace a 1 persona

      1. Scusa se non ti ho risposto prima. Lo farò. Intanto un carissimo saluto. Sì, sono importanti gli amici virtuali. E tu lo sei, per me e per tantissimi. E’ vero,
        sono severo con le stesso. Ma tu hai per me una buona parola. Grazie 🙏

        Piace a 1 persona

  7. Eccomi, vieni qua e fatti abbracciare cara Vitty!!! L’amore, l’affetto l’unica vera ricchezza di questa vita!!! Sono stata fortunata ho incontrato tante persone meravigliose… sin da piccola ho avuto amici e amiche che ricordo con affetto e tenerezza anche se magari la vita ci ha allontanato. Alcuni li ho ritrovati con i social e di nuovi se ne sono aggiunti. Non mi lamento insomma e se poi magari le amicizie non mi allungheranno la vita, sicuramente la renderanno più allegra e piacevole. Poi sai che la canzone – l’amico è – la cantava Alice da piccola? Ho un video che custodisco con cura in cui la canta. Credo che avesse circa tre anni. Era insieme a mia mamma e io facevo le riprese. E’ un ricordo molto dolce, la vocina e la faccia da furbetta di Alice che non sbagliava una parola e quella stupefatta di mia mamma…Grazie cara Vitty è sempre un’emozione leggerti. Viva l’amicizia reale e virtuale e tutti i sentimenti sinceri. Un bacione. Ciaooo

    Piace a 1 persona

  8. L’emozione l’ha trasmessa a me , cara Alice, nel raccontarmi della tua bimba , così piccola, appena tre anni, che cantava con la tua mamma, la bella canzone ” un amico è ” Un vero inno all’amicizia. Io me la immagino questa scricchiolina che canta con una vocina che sembra un angelo!!! E immagino pure la tua commozione.

    Lo considero un vero atto di amicizia questa condivisione ! Grazie!

    Contraccambio il bacione, ciao!!!! 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: