02 02 2020 Wow!!!!

candeloraSono un po’ emozionata perchè mi sono appena accorta che domani sarà il giorno della Candelora. Si tratta di una festività cattolica, che si celebra ogni anno il 2 febbraio. Nella celebrazione liturgica si benedicono le candele, simbolo di Cristo «luce per illuminare le genti». La festività, tuttavia, potrebbe avere anche origini pre-cristiane. Popolarmente si crede che la Candelora rappresenti la fine dell’inverno. Sarà una data polindroma! La potremo leggere da destra a sinistra 02 02 2020 !!

E’ una di quelle combinazioni che capita raramente . C’è chi dice che porti fortuna, chi che porti male. Di sicuro, è una casualità particolare, che non capitava da circa un millennio !!data palindroma 1

Ovviamente ci sono state altre date palindrome l’11 febbraio del 2011 e il 21 febbraio del 2012, ma questa è ancora più rara, per diversi motivi: innanzitutto, si ripetono solo due cifre per giorno mese e anno: lo zero e il due. Poi, è palindroma in tutti i Paesi del mondo, anche quelli che scrivono le date in modo diverso dal nostro, come Canada e Stati Uniti, che antepongono il mese al giorno: una casualità che non si verificava da circa un millennio. Non capitava da 900 anni una simile combinazione di numeri: l’ultima volta l’umanità era nel pieno Medioevo (non in senso figurato), precisamente l’11 novembre del 1111.

Non sentite un brivido nella schiena? Questa data scatena la mia fantasia!!!

Ci saranno altre 23 date palindrome in questo secolo e ce ne saranno 31 nel prossimo, dal 10.12.2101 al 29.12.2192. Poi bisognerà attendere il nuovo millennio e precisamente il 10.03.3001. Il prossimo “palindromo” speciale come quello di oggi sarà quello del 12 dicembre del 2121 (12/12/2121). Una data questa composta da due sole cifre, l’uno e il due che si ripetono con intervalli regolari, affascinante quanto quella del capodanno degli anni ’10 del secolo mille, 01/01/1010. Per avere una nuova data bisestile in questo secolo, bisognerà attendere il 29 febbraio del 2092. Ma qualcosa mi dice che non potrò venirvelo a scrivere…

Comunque per chi è appassionato di numerologia, il numero 2 simboleggia la coppia, l’armonia e l’equilibrio.data palindroma

Quindi dovremmo viverla con serenità questa combinazione numerica!!!!

Augurandovi dunque Buona Candelora, vi saluto con l’affetto di sempre , Vitty.candelora2

Autore: vittynablog

Mi piace scrivere e condividere le mie idee e quelle degli altri

13 pensieri riguardo “02 02 2020 Wow!!!!”

  1. buon giorno e buona domenica Witty, grazie di aver attivato una così simpatica ricorrenza. Sinceramente non ci avevo minimamente pensato data la domenica e nessuna data da scrivere. Grazie di ricordare 12/12/2121 lascerò questo tuo scritto in una bottiglia nascosta nel cavo di una roccia , casomai venisse raccolta in quei giorni e ricordare di te e di me…Classica bugia perché non farò nulla del genere. La Brigida ha fatto le lasagne e mi sovviene quella pubblicità…l’intestino non pensa come la tua gola….e mostra un mattone sul piatto

    Piace a 1 persona

    1. Sarebbe un’ottima idea Andrea, quella di mettere un messaggio in una bottiglia per i posteri!!! Chissà a quali conclusioni potrebbero arrivare parlando a lungo di noi 🙂 Peccato non avere niente di eccezionale da trasmettere !! Però l’idea mi è piaciuta.

      Spero che la lasagna non si sia trasformata in mattonata, magari mangiandone poca avrai fatto contenta la Brigida e lo stomaco! Un piccolo gesto per un ottimo risultato, non trovi?

      Un caro saluto in questo giorno davvero eccezionale!!! 🙂

      "Mi piace"

  2. Pensa una che si chiama Anna (anch’essa palindroma) in questo giorno qui quanto si deve sentire speciale! 😀
    Vien voglia di essere Zeno Cosini per smettere di fumare (ma poi lui non smetteva mai)… 😉
    A parte gli scherzi, io credo che oggi potrebbe finire il mondo, chissà. Altro che quegli jettatori dei maia! :-O

    Piace a 1 persona

    1. Si , immagino, la giornata di oggi deve essere stata la ciliegina sulla torta per chi porta un nome polindromo!!!

      L’ho vissuta anch’io come un qualcosa di speciale questa data così particolare! Grazie per aver rammentato Zeno Cosimi, è un personaggio che amo molto. In fondo anche noi siamo un po’ come lui…qualcosa la scriviamo tutti i giorni e senza dover smettere di fumare 😉 Evvai!!!

      Piace a 1 persona

  3. Pur essendo tu passata, Vitty, al nuovo malinconico post sulla emblematica chiusura delle librerie, in ordine al quale mi riprometto di intervenire, concedimi di inviare questo breve commento che avevo già predisposto sulla numerologia e la palindromia.
    (come te che “non vuoi lasciarti scappare” una bevuta a Roma con Mary, così io non voglio lasciarmi scappare . . . che tu mi legga).

    In primis vorrei proporre a chi ha scritto “Pensa una che si chiama Anna (anch’essa palindroma) in questo giorno qui quanto si deve sentire speciale!” di fare sentire speciale (e fare diventare palindroma) pure l’amica Vitti col semplice accorgimento di aggiungere alla fine del nome la consonante “v”, ed avremmo “Vittiv”.

    In secundis, passiamo ai numeri.

    Tu scrivi, Vitty, “Comunque per chi è appassionato di numerologia, il numero 2 simboleggia la coppia, l’armonia e l’equilibrio”, e se tanto mi dà tanto questo 2020 dovrebbe essere un anno bellissimo, splendido eccezionale, anche se le premesse (coronavirus, Libia, immigrazione, terrorismo, ecc. ecc.) non sono le migliori.

    Vale augurio quindi, e quindi non disperiamo: chi vivrà vedrà!

    Io ho elaborato qualcosa, sempre per gentile augurio, con il numero 7, che come certamente saprai — non perché sia il numero buddista della completezza, o perché, per restare nel campo religioso, sette sono i doni dello Spirito Santo – in molte culture rappresenta un numero fortunato (quando uno è fortunato infatti sale al “settimo” cielo), e perciò lo propongo come multiplo al compimento dell’età di qualche mia amica prediletta.

    S E T T E ( Lui, Lei, Lui . . . )

    (Lui)
    — “Tutto dipende da quanti ne hai
    di ‘sette’ nella tua età racchiusi
    per essere appagata, e senza guai
    trascorrere la vita, e senza abusi.

    Chi infatti ha qui un ‘sette’ è fortunato,
    chi ne possiede due . . . molto di più,
    e con tre ‘sette’ . . . almeno piazzato . . .
    per non dire vincente, o suppergiù.

    E se ne ha quattro . . . ah! non ne parliamo . . .
    chè qui più se ne hanno e meglio è,
    e se di questo passo avanti andiamo
    starà chi ne ha cinque come un re.

    Parlo degli anni . . . Tu, in verità,
    tu che il sette l’hai . . . quante volte? . . .
    tre? . . . quattro? . . . ci stai bene in questa età?
    con gli occhi ardenti, con le chiome sciolte,

    ariosa come nuvola nel vento?
    lucente come il sole a mezzodì? . . . ”

    (Lei)
    — “Eccome se mi va! . . . e già lo sento
    che resterò per sette anni qui!

    Io rispettosa delle idee tue
    andrò di sette in sette . . . non ci piove! . . .
    sol 35 . . . poi 42
    e poi, di botto, beh . . . 49.

    Tre volte in tutto . . . Taglierò a fette
    tutti gli anni miei a venire.
    Avrò soltanto i multipli di sette
    . . . e quindi anche fortuna a non finire.

    Se poi tutto andrà per come è andata
    con te finora . . . altro che fortunata!

    Comunque, in ogni caso, non andrò
    oltre 49 . . . Mai . . . Lo so”.

    E se ci andassi non te lo dirò!
    Zappa sui piedi, no, non me la do!

    (Lui)
    — “E a ben pensarci ci rimetti un po’ . . .
    Basta il 42 . . . ”

    (Lei)
    _____ — “O K . . . ci sto!”

    (Lui)
    — “E stacci, stacci . . . E vuoi saper ‘perché? . . .’
    Ma non alzar la testa . . . Sai, per me
    va bene pure . . . il 63!”

    (Lei)
    -– “Che sei un amor lo posso dire, neh! . . .?
    Andiamo, su’, a prendere un the,

    e poi vedremo stelle come a che,
    insieme, ed ognuna varrà tre!”

    (Sergio Sestolla)

    Piace a 1 persona

    1. Sono io che non mi lascerò scappare l’occasione di leggerti , caro amico Sergio Sestolla!!! E quando mai avrei potuto godere del piacere di avere un nome polindromo, solo con la semplice aggiunta di una V ? Sei un genio della lampada, che fa apparire l’impossibile!!! Grazie!! Lo prendo come un dono speciale 🙂

      E pure questo riferimento al numero sette e ai suoi multipli per fare degli auguri è veramente una bellissima idea!

      Forse non lo sai, ma il sette è il mio numero preferito. E ho scoperto che ha un mucchio di significati , oltre quelli da te indicati.

      ” Il 7 rappresenta il perfezionamento della natura umana allorché essa congiunge in sé il ternario divino con il quaternario terrestre.

      Il Sette esprime la globalità, l’universalità, l’equilibrio perfetto e rappresenta un ciclo compiuto e dinamico. Il numero 7 rappresenta il tutto, poiché il 7 è il numero della creazione. Ogni cosa esiste, sia essa appartenente al genere umano, un oggetto, un animale o una pianta, contiene nella sua unità, due opposti, non vi è cosa che non abbia il suo opposto. Il significato del numero Sette è, quindi, da ricercare nella parola “tutto”.

      E ancora…. I Greci lo chiamarono venerabile, Platone anima mundi. Presso gli Egizi simboleggiava la vita. ”

      E per saperne molto di più basta andare su Wikipedia…

      https://it.wikipedia.org/wiki/7_(numero)

      Ora capisco perchè mi sento attratta da questo numero! E’ così pieno di misteri, simbolismi a tal punto che il mio essere l’ha seguito come l’ago magnetico di una bussola.

      Peccato che per quest’anno non c’è nessun sette nel mio compleanno. Ma i tuoi versi andranno benissimo per tutti i sette anni a venire….e pure oltre!

      ” Tre volte in tutto . . . Taglierò a fette
      tutti gli anni miei a venire.
      Avrò soltanto i multipli di sette
      . . . e quindi anche fortuna a non finire. ”

      E’ un bellissimo augurio avere “fortuna a non finire ” se permetti me lo tengo stretto e me lo porto via…

      Grazie Sergio per questi sorrisi dell’anima che mi regali!!!! Posso lasciarti un abbraccio? ❤

      "Mi piace"

  4. E allora, Vitty, se per come tu scrivi: “il sette è il mio numero preferito”, occorre intervenire e così confermare la tua leggiadra idea che “il Sette esprime la globalità, l’universalità, l’equilibrio perfetto e rappresenta un ciclo compiuto e dinamico. Il numero 7 rappresenta il tutto”

    Per completare, senza tanto andare su Wikipedia, do qualche altra notizia che spero ‘interessante’, anche se volta solo a risolvere il problema sui numeri . . .

    PARI E DISPARI
    FEMMINE O MASCHI
    (Le tue idee)

    (Lei)
    — “Tu che sai tutto mi puoi dire se
    i numeri son femmine o maschi?
    . . . perché qualcuno ama i pari e
    i dispari un altro? . . . Non ci caschi

    in questo gioco tu?”

    (Lui)
    _________– “E invece no!

    Anch’io ciò mi sono sempre chiesto . . .
    e qualche teoria in mente ho,
    che non è percettibile”

    (Lei)
    _________ — “Su’, presto . . .

    chè sono curiosa di sapere
    che cosa tiri fuori. Le conosco
    le stringenti idee tue che vere
    sembrano, e poi non sono . . . con te il losco

    appare chiaro, ed il chiaro a volte
    nero si fa . . . Allora, di’ . . . Aspetto.
    Così vedremo come sono svolte
    nel tuo particolare giardinetto”.

    (Lui)
    — “Sfottiamo, eh! . . . E allora, ebbene, sì
    . . . cogliamole ad una ad una, e quindi:
    i dispari hanno ‘s p i g o l i’, e così
    son maschi, mentre i pari ‘t o n d i’ e ‘l i n d i’

    son femmine . . . Tu pensa solo all’otto . . .
    Non vedi che assomiglia — non dir no —
    a te, mio bocconcino ghiotto ghiotto?”

    (Lei)
    — “Capìto, ahà! . . . Saresti tu perciò

    o l’uno o il sette . . . Ecco, ora comprendo
    perché i dispari io preferisco, e di botto
    ‘scelgo e confermo’ . . .Okkei? . . . Allora prendo
    il tuo 7, e in resto do il mio 8!

    Che dici, li so fare i conti miei . . .!?”

    (Lui)
    — “E chi lo sa . . . mica ne ho le prove?”
    Se vuoi dammele! . . .

    (Lei)
    _________ — “D’accordo! . . . Dove?”

    (Cassandro)

    "Mi piace"

  5. E per completare.

    Dato che non si è realizzato, a differenza di chi ha scritto “io credo che oggi potrebbe finire il mondo, chissà. Altro che quegli jettatori dei maia! :-O”, sono pronto a dire, che per il momento della profezia dei Maja – in considerazione della chiusura della precedente composizione (“D’accordo! . . . Dove?”) — pur non essendo l’ultrammirato Achille Lauro: “Me ne frego”.

    DUE ZERO DUE ZERO (2020)
    (La fine del mondo)

    Se la fine del mondo ci sarà
    nell’anno “due zero due zero”
    gli altri di certo li sorprenderà,
    ma non me di sicuro che in vero

    le tue carezze e dolci parole
    conosco . . . e non da ieri . . . e che ben bene
    mi fan campare e volare al sole
    col sangue che ribolle nelle vene,

    al punto che di esistere altrove,
    fuori di qui, mi sembra. Non nascondo
    pertanto che posseggo forti prove

    che in quella “fine” io a tutto tondo
    mi ci crogiolo già in ogni dove:
    perché sei tu . . . tu “la fine del mondo”.

    Sì, io alla profezia dei Maja
    ci faccio, amore mio, eh-èh . . . la “bàia”!

    “Bàia” . . . non so se lo capisci tu
    . . . siciliano è . . . e vuol dire “Cucù!”

    (Cassandro)

    Piace a 1 persona

    1. Sono senza parole… che dire Cassandro, sono divertita e ammaliata. Dopo tanti anni, ben 17 che ci leggiamo, ancora ho le emozioni di quando ti lessi la prima volta. Perchè i tuoi versi risultano semre unici donando quindi emozioni e sensazioni sempre nuove!!!

      Quanto mi ha divertita il dialogo di Lui e Lei sul sesso dei numeri! In verità anch’io ho sempre pensato che i numeri dispari fossero maschi. E questa mia preferenza per il sette è istintiva, per niente ragionata…

      Quindi puoi ben capire quanto mi sia piaciuta questa schermaglia amorosa!

      “Lei)
      — “Capìto, ahà! . . . Saresti tu perciò

      o l’uno o il sette . . . Ecco, ora comprendo
      perché i dispari io preferisco, e di botto
      ‘scelgo e confermo’ . . .Okkei? . . . Allora prendo
      il tuo 7, e in resto do il mio 8!

      Che dici, li so fare i conti miei . . .!?”

      Figuriamoci se Lei così innamorata non stava al gioco!!! E la sua risposta è tutto un programma…

      “(Lei)
      _________ — “D’accordo! . . . Dove?” ”

      E’ stato come assistere ad una scenetta teatrale… al ” Dove?” cala la tela… e via con gli applausi!!!

      Invece con l’anno DUE ZERO DUE ZERO e la profezia per la fine del mondo dei Maja , non avverata per fortuna… hai saputo trasformare una ferale profezia , in una dichiarazione d’amore dolcissima…. dove potrei definire il mio pensiero solo con le immense parole del Leopardi ne L’infinito…

      ” E naufragar m’è dolce in questo mare ”

      Perchè io amo le parole morbide, dolci, smussate, amorose, dove gli occhi entrano in comunione con l’anima, facendo sollevare la persona da terra… esagerata? Si, per le cose che mi fanno stare bene , si, eccome!!!

      Quindi ben vengano queste dolci parole :

      ” che in quella “fine” io a tutto tondo
      mi ci crogiolo già in ogni dove:
      perché sei tu . . . tu “la fine del mondo”.

      L’ho già detto e lo ribadisco, vorrei tanto vivere nel mondo dei tuoi versi. Ma non potendolo fare, sono felice di poterti leggere edimenticare per qualche momento le noie di tutti i giorni. Ecco a quelle farei la ” baia ” anch’io !!!

      Ciao carissimo, grazie per questi voli sereni che mi regali!!! Ti mando un bacio!!! Smack !!! ❤

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...