Parcheggiare è un ‘arte… matematica!

in macchunaOra so perchè mi viene difficile trovare un parcheggio libero quando vado in centro. Perchè, secondo due fisici esperti in formule matematiche, Paul Krapivsky e Sidney Redner – rispettivamente della Boston University e del Santa Fe Institute – hanno presentato il problema del parcheggio sotto una prospettiva davvero inusuale, quella matematica.

E siccome io sono sempre stata una schiappa in questa materia, mi spiego perchè mi riesca così difficile cimentarmi in questa difficile arte. Continua a leggere “Parcheggiare è un ‘arte… matematica!”

Annunci

Bella notizia!

tadairo relaxNon avevo pensato di rientrare così, ero molto timorosa e non sapevo come iniziare… ma la bella notizia che ho appreso dai giornali mi ha dato lo slancio giusto. Renzi finalmente se ne va dal PD ! Dopo averlo rovinato, affossato benebene, ha capito che è giunta l’ora di togliere il disturbo. E con lui la Boschi!!!! Purtroppo non sparirà dalla politica, ha intenzione di fondare un nuovo partito che forse si chiamerà “Movimento civile o Italia del Sì “ ( fonte Repubblica )renzi e boschi

Non è abbastanza per guardarsi intorno e sorridere??? Per me sì, e sono pure felice che mi abbia dato l’impulso per farmi tornare fra Voi che tanto mi siete mancati…. ma di questo ne parleremo un’altra volta.

Fiduciosamente vostra, Vitty.

P.S.

Non vi viene voglia di canticchiare…

Aprite le finestre al nuovo sole
È primavera, è primavera
Lasciate entrare un poco d’aria pura
Con il profumo dei giardini e i prati in fior

Gianni e l’evoluzione della mutanda….

al mare 8.gifQuesta ve la devo proprio raccontare perchè il nostro amico Gianni, marito della mia amica Marta, ha avuto delle perle di riflessione quando è venuto al mare con noi per fare delle sabbiature ad una spalla. Io e Marta ci siamo beate a sguazzare in mare. L’acqua era fresca, limpida , invitante. Non saremmo mai uscite!!! Dopo una bella nuotata siamo tornate agli ombrelloni. Lei si è sdraiata al sole, io in poltrona all’ombra per godere di una leggera brezza… ho chiuso gli occhi e piano piano fra il brusio delle voci una ha attirato la mia attenzione. Era Gianni che parlava con mio marito ( che per fortuna sua non parlava ma ascoltava ) Continua a leggere “Gianni e l’evoluzione della mutanda….”

Come stai?….

tadairo relaxOggi ho letto una notizia sul Corriere della sera che mi ha molto colpita e commossa… e mi ha fatto capire il grande bisogno che abbiamo dentro di noi di poter comunicare ancora, con qualcuno che non c’è più. Ma qua non si parla di persone che vedono e parlano con gli angeli ( scusatemi ma non ci credo ! Penso sia crudele approfittarsi del dolore delle persone , illuderle che dall’aldilà sia arrivato un messaggio da una persona cara che ormai c’ha lasciato ) c’è solo la possibilità di poter salutare, parlare, chiedere scusa, tramite un vecchio telefono, oviamente non funzionante, con qualcuno che teniamo nel cuore, col quale non possiamo più parlare ma che ci farebbe tanto piacere potergli dire…. qualunque cosa. Continua a leggere “Come stai?….”

Diete, follie estive

dimagrire 5

 

Anche se non si direbbe, la bella stagione si avvicina. E con questa il tempo di andare al mare e mettersi in costume. Con le amiche e pure dal parrucchiere, è facile sentir parlare di diete. Ma mica diete consigliate dal nutrizionista ! Eh no, perchè i consigli regolamentari alle volte è più difficile seguirli. Piacciono di più le cose strane, astruse direi… convinti magari di arrivare prima al traguardo di perdere quei chiletti di troppo… Continua a leggere “Diete, follie estive”

Le parole della vita e della morte

Parolacce.13Ora so che qualcosa nella mia educazione è stata sbagliata… la conferma me l’ha data Lo psicologo Richard Stephens sull’argomento parolacce. Secondo lui sgridare un bambino arrabbiato che si lascia andare ad una parolaccia e suggerirgli di trovare un sinonimo che non sia volgare, potrebbe risultare non solo inutile ma addirittura dannosa. Continua a leggere “Le parole della vita e della morte”