PAURA

Da quando è iniziata questa assurda e crudele guerra all’Ucraina, ogni giorno mi sento sempre più angosciata. Le immagini terribili di lunghe colonne di donne e bambini che scappano dalla distruzione, mi sconvolge l’anima, facendomi scorrere copiose lacrime amare.

Non riesco a pensare, a scrivere. Sento tutto provvisorio intorno a me.

Continua a leggere “PAURA”

INVASIONI BARBARICHE

Uomo del mio tempo

Sei ancora quello della pietra e della fionda,
uomo del mio tempo. Eri nella carlinga,
con le ali maligne, le meridiane di morte,
t’ho visto – dentro il carro di fuoco, alle forche,
alle ruote di tortura. T’ho visto: eri tu,
con la tua scienza esatta persuasa allo sterminio,
senza amore, senza Cristo. Hai ucciso ancora,
come sempre, come uccisero i padri, come uccisero
gli animali che ti videro per la prima volta.
E questo sangue odora come nel giorno
quando il fratello disse all’altro fratello:
«Andiamo ai campi». E quell’eco fredda, tenace,
è giunta fino a te, dentro la tua giornata.
Dimenticate, o figli, le nuvole di sangue
Salite dalla terra, dimenticate i padri:
le loro tombe affondano nella cenere,
gli uccelli neri, il vento, coprono il loro cuore.

Salvatore Quasimodo

Continua a leggere “INVASIONI BARBARICHE”

Buona festa della Repubblica!

E siamo di nuovo giunti al 2 Giugno, festa della Repubblica. Amo molto le ricorrenze della nostra Italia che ci permettono, almeno fino ad oggi, libertà di espressione e movimento ( a parte il Covid ma questo è un’altra cosa! ) come il 25 Aprile, del quale ho già parlato ampiamente in addirittura tre post”, e questo due Giugno festa della Repubblica sulla quale ho voluto sapere qualcosina in più di quello che ho sempre saputo fino ad ora, grazie ai libri di Storia e i vari festeggiamenti che vedo ogni anno. Dunque :
Il 2 giugno si celebra la Festa della Repubblica in ricordo del referendum che in quello stesso giorno, nel 1946, decretò il passaggio dell’Italia da un sistema politico monarchico a uno repubblicano.

Continua a leggere “Buona festa della Repubblica!”

Parlare a Vanvera…

stati-generali-conteQuando il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha annunciato che avrebbe convocato gli stati generali per rilanciare l’economia italiana, un brivido mi è corso lungo la schiena… perchè nella mia ignoranza politica che ammetto pubblicamente, gli unici stati generali che conosco sono stati quelli che scatenarono la Rivoluzione Francese. Anche allora furono convocati nel 1789 da Luigi XVI allo scopo di raggiungere un accordo tra le classi sociali giusto per risolvere la grave crisi politica, economica, sociale e finanziaria che affliggeva da anni la Francia. Inaugurati il 5 maggio 1789, essi furono gli ultimi dell’Ancien Régime, crollato a seguito della Rivoluzione. Continua a leggere “Parlare a Vanvera…”

Bella notizia!

tadairo relaxNon avevo pensato di rientrare così, ero molto timorosa e non sapevo come iniziare… ma la bella notizia che ho appreso dai giornali mi ha dato lo slancio giusto. Renzi finalmente se ne va dal PD ! Dopo averlo rovinato, affossato benebene, ha capito che è giunta l’ora di togliere il disturbo. E con lui la Boschi!!!! Purtroppo non sparirà dalla politica, ha intenzione di fondare un nuovo partito che forse si chiamerà “Movimento civile o Italia del Sì “ ( fonte Repubblica )renzi e boschi

Non è abbastanza per guardarsi intorno e sorridere??? Per me sì, e sono pure felice che mi abbia dato l’impulso per farmi tornare fra Voi che tanto mi siete mancati…. ma di questo ne parleremo un’altra volta.

Fiduciosamente vostra, Vitty.

P.S.

Non vi viene voglia di canticchiare…

Aprite le finestre al nuovo sole
È primavera, è primavera
Lasciate entrare un poco d’aria pura
Con il profumo dei giardini e i prati in fior

Gaza e il diritto di vivere!

libera GazaIn questi giorni in cui mi devo riguardare grazie all’ennnesimo raffreddamento, e dato che non sono sovrastata dai soliti impegni, come direbbe qualcuno. Mi sono dedicata con più attenzione alla lettura dei giornali. A parte la solita politica…una notizia su Repubblica mi ha fatto esultare!

https://video.repubblica.it/socialnews/gaza-l-invenzione-di-quattro-studenti-palestinesi-trasformiamo-le-onde-del-mare-in-elettricita/306764/307390?video&ref=RHRD-BS-I0-C6-P2-S2.6-T1 Continua a leggere “Gaza e il diritto di vivere!”

25 Aprile, festa di Liberazione

venticinque aprileIl 25 aprile, lo sappiamo tutti,  è la Festa della Liberazione: è una giornata per ricordarci che i diritti, il benessere, la libertà dei quali godiamo non sono qualcosa di scontato.
Uomini e donne di tutte le età sono morti per garantircele e spetta a noi difendere queste conquiste tenendole vive nella coscienza e negli atti di ogni giorno.
Per questo ho pensato che questa ricorrenza così importante per ognuno di noi, vada festeggiata con le parole di un grande Italiano, il Presidente della Repubblica più amato di tutti i tempi, Sandro Pertini, che a sua volta combattè da partigiano per consegnarci un’Italia libera : Continua a leggere “25 Aprile, festa di Liberazione”

La storia siamo noi !

referendum_costituzionale-2In questi giorni si sta’ parlando sempre più del referendum costituzionale che si terrà il 4 dicembre  per decidere sul cambio di alcuni ( 47!!!!  )articoli della nostra Costituzione. Mi sono chiesta più volte quali potevano essere le conseguenze di tali cambiamenti. Ho trovato un articolo che lo spiega molto bene : Continua a leggere “La storia siamo noi !”

Italia? Italietta!!!!!

Nonostante Renzi continui a compiacersi per la legge sulle unioni civili, ripetendo a più riprese :

” «Ha vinto la speranza contro la paura. Ha vinto il coraggio contro la discriminazione. Ha vinto l’amore».

A me sta’ legge non piace. Sa di compromesso, di ipocrisia, di accordi snaturati con Verdini, di ubbidienza ai veti di Alfano,il NCD e i mugugni dell’area vaticana.

Continua a leggere “Italia? Italietta!!!!!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: