Ufiamo?

o amici, non ho intenzione di parlarvi di dischi volanti, ma spiegarvi, come l’ho spiegato a me stessa che non ne conoscevo il significato del detto ” mangiare a ufo “

Spesso e volentieri nella nostra lingua usiamo dei modi di dire di cui non conosciamo l’origine e siccome la parola ufo è un acronimo antico e importante è giusto conoscerne il significato. Perchè è una parola bella che abbellisce la nostra lingua.
Per i toscani l’espressione “a ufo” è tutta fiorentina, ed è proprio tutto vero….
perchè taluni parlano della costruzione della cupola di Roma che però iniziò i lavori,( o mi sono documentata eh? ) Il 7 agosto 1420 e fu completata fino alla base della lanterna il 1º agosto 1436.Questo in seguito al concorso che pure ufficialmente non ebbe vincitori Filippo Brunelleschi e Lorenzo Ghiberti furono nominati capomastri.

Continua a leggere “Ufiamo?”

Giustizia è Sfatta?

Oggi desidero parlarvi di due avvenimenti che mi hanno sconvolto per la loro immensa ingiustizia.

Leggendo i giornali come faccio sempre, sono venuta a sapere che Sono morti gli ultimi due militari di guerra nazisti superstiti condannati definitivamente all’ergastolo per l’uccisione indiscriminata di militari e civili italiani. E fin qui non ci sarebbe niente di strano, ma la cosa che mi ha fatto inorridire è che dopo regolare processo e regolare condanna all’ergastolo, i due ( come molti altri ) non hanno fatto un giorno di galera, continuando a vivere come se niente fosse. La Germania non ha mai concesso l’estradizione e non ha ritenuto ammissibile la pena.

Continua a leggere “Giustizia è Sfatta?”

Oggi 21 Febbraio è Primavera a mare

La primavera del mare Di Corrado Govoni

Anche il mare ha la sua primavera:
rondini all’alba, lucciole alla sera.
Ha i suoi meravigliosi prati
di rosa e di viola,
che qualcuno invisibile, là, falcia,
e ammucchia il fieno
in cumuli di fresche nuvole.
Si perdon le correnti
come pallide strade
tra le siepi dei venti,
da cui sembra venire, nella pioggia,
come un amaro odore
di biancospino in fiore.

E certo, nella valle più lontana,
un pastore instancabile tonde
il suo gregge infinito di onde,
tanta è la lana
che viene a spumeggiare sulla riva.

Continua a leggere “Oggi 21 Febbraio è Primavera a mare”

Due cuori e una panchina

E così siamo di nuovo a San Valentino, festa degli innamorati per eccellenza. Ed è a loro, a noi che mi voglio rivolgere con le bellissime parole di un giornalista scrittore Beppe Sebaste che mi ha incantato con le sue parole. Raccontando storie di artisti e poeti nel momento del loro amore! Spero mi scuserà se attingo a piene mani dal suo articolo apparso su La Repubblica qualche tempo fa .

Continua a leggere “Due cuori e una panchina”

Non entrate in quell’albergo!!!

C’è un albergo a Los Angeles che non vi consiglierei di frequentare.Si chiama Cecil Hotel .L’albergo è stato costruito nel 1924. Si tratta di un grande edificio in stile Art Deco realizzato dall’architetto Loy Lester Smith e concepito come un albergo di lusso. E’ un imponente costruzione d, che vanta diciannove piani e seicento camere,( prima erano 700 ) avete letto bene: 600 camere!!!! Roba da perdersi!!!

Inizialmente era stato progettato per essere un hotel di lusso per la gente illustre di Los Angeles, tanto è vero che avevano speso un milione di dollari in marmo e statue in alabastro per renderlo ancora più bello e importante.
Purtroppo a causa della grande depressione quel quartiere divenne poverissimo,e il Cecil a causa di questo cambiamento, ebbe un tipo di clientela ben diverso da quella sperata. Le camere diventate a basso prezzo per avventori di passaggio, ma anche per anziani, disabili e poveri. E fin qui niente di strano, il guaio iniziò quando cominciarono a frequentarlo i delinquenti. L’albergo perse così la sua aurea di perbenismo e si trasformò in albergo malfamato che ospitava anche criminali e disperati. Sarà forse per questo motivo che al suo interno si sono consumati terribili omicidi, si sono verificati numerosi suicidi e soprattutto l’hotel ha ospitato ben due serial killer. Una storia che lo ha reso un luogo maledetto. Un hotel degli orrori e un luogo di sventura.

Continua a leggere “Non entrate in quell’albergo!!!”

Per ricordare Luciano Costanzi

Oggi vorei ricordare quello che accadde il 2 febbraio del 1989. Era un febbraio mite , stranamente caldo come una primavera fuori stagione. Quel tiepido giorno dunque. Luciano Costanzo un portuale di 47 anni, ex calciatore a Piombino, Grosseto e Livorno. Era anche sub ed era lì Nel mare di Baratti, precisamente allo scoglio dello Stellino, per aiutare un ingegnere dell’Enel, Paolo Bader, nel lavoro di manutenzione dell’elettrodotto sottomarino per la Corsica. Con Lui c’era anche il figlio diciottenne che lo seguiva con una barca di appoggio, con l’ingegnere.

Continua a leggere “Per ricordare Luciano Costanzi”

Roba da non crederci!!!!!

In un periodo così difficile dove impazza un’epidemia di Covid che miete morti a tutto spiano, dove i vaccini se li stanno accaparrando gli stati più ricchi. e noi stiamo vivendo un periodo politico difficilissimo, è sorto un nuovo problema. La Disney ha messo all’indice alcuni fra i più bei film animati per bambini. Insomma gli ha vietati ai minori di sette anni…ovvia!!! Mi cascano le braccia, non ci volevo credere! I film sono :

Continua a leggere “Roba da non crederci!!!!!”